www.senisweb.it

       348 6128865       

Il nuovo sito dedicato a Senis, con il più grande archivio fotografico online:

webcam, notizie, eventi, curiosità, storia, archeologia, filmati audio-video... 

 

Le fotografie evidenziate in bianco, sono delle "speciali panoramiche"elaborate dal computer, attendete il caricamento, max 3 minuti con linea normale

Accendete gli altoparlanti del vostro computer,alcune immagini contengono suoni o commenti (es.  ...Saluti dal nonnino di Senis)

Vi consiglio un visione a schermo intero - © Copyright 1999-2015 Frongia Cesare - ultimo aggiornamento 25-12-15  aggiornamento in corso ...

Paese

Territorio Persone Flora e Fauna

        Elenco filmati di Senis  

  1. Senis 01-11-1989
  2. San Giovanni 360°
  3. Parrocchia S.Giovan
  4. Tutto:Casa Baronale
  5. Casa Mattiello Corri
  6. Centro storico 360°
  7. Casa Pinna 1938
  8. Casa Pierino Casu
  9. Casa Cau Gregorio
  10. Tutti i Portali Senis
  11. dal Tettodi Casa 360°
  12. Vecchie abitazioni
  13. Cartolina foto Senis
  14. Nevicata 1985
  15. Casa Frongia Gerola
  16. SENIS 1990
  17. Ex.Casa Serra Luigi
  18. Senis con la luna pie
  19. Scultori bassorilievi
  20. Su Carru
  21. Processione 1960
  22. Feste religiose1960
  23. Foto Storiche 1960
  24. Muratori e Manovali
  25. Lavori cent.stor.2003
  26. Matrimonio 1960
  27. Fuochi d'artificio fest
  28. S.Cosimo all'imb360°
  29. Presepio Natale 03
  30. Mattasa de Tuveri
  31. Giardini, Caserma
  32. Municipio(Comune Senis)
  33. Inaugurazione Oratorio
  34. Senis veduta da Serigoni
  35. Domenica delle palme 04
  36. Il Campanaro di Senis
  37. Coro Chiesa S. Giov
  38. Pasqua, S'Incontru
  39. Saltimbanchi 27/08/04
  40. Cantiere Chiesa1953
  41. alcune vedute dai tetti
  42. Fenu Antonio e ....++
  43. Festa S.Lucia, Assolo
  44. Chiesa S.Sebastiano
  45. Progetto Villa 1737
  46. Piano Urbanistico
  47. Ex Casa Tamponi
  48. Babbo Natale 2004...
  49. Tombolata, Befana
  50. Senis con la neve2004
  51. Trebbia 1960
  52. Inaugurazione Piazzetta
  53. trofeo Città Senis
  54. Sagra della Lumaca
  55. Burattini in piazza
  56. Senis notturna
  57. Babbo Natale 2005
  58. Nuova Casa di Riposo
  59. Rest.Monte Granatico
  60. Monumento ai caduti
  61. Nuovo Consiglio comunale 2006
  62. Festa di San Giovanni
  63. Finale mondiali 2006
  64. Trovato documento del 1680
  65. Nuova Chiesetta S. Cosma D.
  66. Sapori di Ieri 24 settembre
  67. Vitello arrosto 2006
  68. Cimitero 2/11/2006
  69. Giro di Sardegna 26 02 2009
  70. Castagnata Capodanno 2009
  71. Foto ricercate, importanti
  72. Lavori piazza S. Giovanni
  73. Rimas Nobas 2010
  74. Neve in via Cagliari
  75. Fam. Marica e gli altri????
  76.  
  77. Anteprima,ultime foto

 

 

Senis e dintorni...

 

Bed & Breakfast Nureci

Nuraghe abitato, Asuni

Moda a:  Villa Sant'antonio

Link Nureci,Assolo...

Is Arutas 2004

  1. ...da su Pitzu de Giuerr

 

  1. Fontanella Spagnola sommersa dalle acque il  06 -  05 - 2004
  2. Lavori di restauro della Fontanella Spagnola118/01/2004
  3. Nuraghe Seimannu
  4. Fontanella Spagnola
  5. Fontanel  Spagnola2
  6. Fontanella Spagnol3
  7. Pietra Sacrificale
  8. Panorama
  9. Senis Panorama180°
  10. Giuerri 29/12/1999
  11. Giuerri 1989
  12. Giuerri territorio Ass
  13. Giuerri visto da SUD
  14. Giuerri visto da Usellus
  15. Mongolfiera 10-1998
  16. Caducciu, Zeddau
  17. Sa Mesa de Arjei
  18. Campo di papaveri
  19. Piscina Equas 1987
  20. Le 5 colline Nureci
  21. Sa Mitza Gloria &..
  22. Veduta da S. Antine
  23. Baunou in piena
  24. Zona Rimboschimen
  25. Zona Su Casteddu
  26. Alluvione
  27. Nueddas
  28. Zinnigas
  29. Grandinata 28/02/04
  30. Molinu Becciu
  31. Messajusu
  32. Serigoni 320° 30/3/04
  33. Primavera a Serigoni 
  34. Nanni Contini
  35. Arruielli 360°11/04/04
  36. Panorami da Giuerri
  37. Rotoballe
  38. TramontoTanchixeddu
  39. Pira Coccoi
  40. Barrecci e ...
  41. Brabaxana e Monti
  42. Senis, un po'di neve
  43. Irlanda? no Senis!
  44. Bau Nou ( Maxia)
  45. Rio Imbessu
  46. Tutti i Nuraghi - Senis
  47. Tutte le Chiese...
  48. Messa e pranzo a S. Vittoria
  49. Biddapedra sito Archeologico
  50. Fulmini a Senis
  51. Arcobaleno da Pranu Compuru
  52. Panoramiche da Punta Modighina
 
  1. Pro Loco Senis
  2.  
  3. Alluvione straripamento Flumini Imbessu 27/02/2003

...Spettacolare panoramica a 360°sulla giara

 

Digitale Terrestre DTT Senis

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  1. Gli ultimi nati a Senis

  1. ..un'altro centenario a Senis

  2. Sedda Rino
  3. Sedda Raimondo
  4. Tutte le squadre Senis
  5. Triangolare 29/06/03
  6. Tutti i Carnevali
  7. Casu Pierino
  8. Tutti i Sindaci di Senis
  9. Io e Daniela
  10. Daniela 1° elementare
  11. Marco e Enrica
  12. La mia famiglia
  13. Nonni 50° Matr.
  14. Gruppo ballosardo
  15. Mara Matteo Luca
  16. Casu Pietrino
  17. Cesare e Mario
  18. Scolari in piazza
  19. 2°Classe Elementari
  20. Marchiatura
  21. Pesca a Is Arutas
  22. Gruppo-Pasquetta
  23. Pasquetta 1989
  24. Gruppo ad OR
  25. F.F.- Bau Assolo
  26. Dany Lula Efisio...
  27. Inaug. Madonna
  28. Ibba Musu Carta
  29. Is Pardulas
  30. Sa boccimenta Proc
  31. Tonio (Amnirinzi)
  32. Compleanno Luca
  33. Leva 96-97senis-Ass
  34. Mario Attilio Mimmo
  35. Carta Andrea
  36. Coniugi Pisanu
  37. SagraLumach2002/3
  38. al mare 2003...
  39. Luca e Alì
  40. Vanni Schirru
  41. Soi Antonio
  42. Pinna Teodora
  43. Marianna e Eliana
  44. Luisella e Ignazio
  45. Cesare Anedda e...
  46. Provate a riconoscerli
  47. Provate a riconoscerli
  48. Chierichetti 
  49. I  Sig. Zaccheddu
  50. 1°elementare 1977
  51. Dott. Scema Efisio
  52. Operai rimboschimen
  53. Ziu Ninnu Serra
  54. Cacciatori 
  55. Costr.acquedotto 49
  56. Su Tanchixeddu 1956
  57. Don Cabras Nicolò
  58. ...sul letto di morte...
  59. Riunione anni 60
  60. Serra Onorato 1950
  61. Pietro e Paolo Maron.
  62. ...i più anziani di senis
  63. Daniele Virdis 19° C.
  64. Tenti Zedda e Luigi...
  65. Ziu Battista Puddu
  66. Cabras Raimondo
  67. Vescovo anni 70?
  68. S.Giovanni bancarella
  69. Foto inviate,Emigrati
  70. Mountan Bike
  71. Vecchie foto B/N "persone"!!!
  72. Vinci Francesco
  73. Pino e Nonno Faedda
  74. Classe 1914+1915
  75. Gruppo Folk Senis
  76. Coro maschile
  77. Luca Casu
  78. Tore Urru (Girolamo)
  79. Fam. Frongia 1942
  80. Scorribanda 1941
  81. Io e Ignazio in bici
  82. Evoluzione demografica
  83. Bambini al mare agosto 2014
  84. Marco Frongia S. Giovanni
  85. Nonno Faedda & Emilio Marica

 

 

 

 

 

 

  1. L'albero più grande...
  2. Fiori di Cardo
  3. Barbagianni (Stria)
  4. Civetta (CuccuMeu)
  5. Ragnatele
  6. Raganella
  7. Farfalle
  8. Mirto (Muta)
  9. Quercia "Piscina.
  10. 2 Mantide religiosa
  11. Edera selvatica
  12. Edera con Frutto
  13. Aglio Triquetro
  14. Sa  Scrofa
  15. Insetto
  16. Luscengola
  17. Cavallette
  18. Coa 'e Mraxiani
  19. Pindisci Aresti
  20. Pollaio
  21. Geco (Pistilloi)
  22. Cavalli
  23. Modizzi (Lentisco)
  24. Rospo
  25. Vasco
  26. Asino 
  27. Figu Crabiga
  28. Ebra de calixetta
  29. Marragau
  30. Scaria
  31. Piscialettu
  32. Bo........
  33. Helix Aspersa
  34. Mucca di 26 anni
  35. Rosmarino
  36. Ulivo
  37. Cotogno
  38. Aia,Serra Giovanni
  39. Corbezzolo
  40. Pirachanta
  41. Alloro
  42. Ollastu
  43. Pirastu
  44. Cadrilloi (Asfodelo)
  45. Quercia con muschio
  46. Pungitopo
  47. Sinzillu
  48. Algiroide
  49. Sughera
  50. Millepiedi
  51. Roverella
  52. Cannetto nel fiume
  53. Mattuzzu
  54. Mandorlo
  55. Bo o
  56. Bo oo
  57. Bo ooo
  58. Bo oooo
  59. Bo1
  60. Erba BOOO
  61. Pruinscedda
  62. Tuvara
  63. Pervinca
  64. Assudda
  65. Sparagino
  66. Alisso
  67. Margherite nane
  68. Fiorellino blu
  69. Ciclamini selvatici
  70. Biancospino
  71. Nebriazza
  72. Lavanda
  73. Mudregu
  74. Prisucci aresti
  75. LUA
  76. Erba Grassa
  77. Scova de S.Maria
  78. GUREU
  79. Bo11
  80. Niu de Madroa
  81. Scrapoi
  82. Struzzi (Graziano P.)
  83. Su Carraboi
  84. Riccio
  85. Menta Peperita
  86. Maria Luisa
  87. Salvia
  88. Origano
  89. Sa Carroga...
  90. Fiori di Pesco
  91. Germogli di pero selvatico
  92. Mirto in fiore

 

 

 

 

« La vita in Sardegna è forse la migliore che un uomo possa augurarsi: ventiquattromila chilometri di foreste, di campagne, di coste immerse in un mare miracoloso dovrebbero
                            coincidere con quello che io consiglierei al buon Dio di regalarci come Paradiso. »(Fabrizio De André, 1996)

 

© Copyright 1999-2014 Frongia Cesare, ultimo aggiornamento 25-12-15.

Grazie per aver visitato il sito (segnalalo ad un amico)

 Aiutatemi a realizzare il più grande archivio su Senis, segnalatemi o meglio inviatemi qualche foto,video o audio sul nostro paesino.

Segnalateci eventuali foto o errori che violano la vostra privacy ( verranno eliminate immediatamente).

 potete comunicarli a: daniela@01elettronica.it

 

 


01Elettronica di: Frongia Cesare, tel. 0783-969239  via Tellaias 12 - 09080 SENIS (Oristano) email: senis@01elettronica.it 

 

Prefisso: 0783

Cap: 09080

Abitanti: 585

Altitudine: 256 m slm
Numeri utili:
Comune  di Senis 0783 969031
 
Descrizione:
Percorrendo l’ultimo lembo pianeggiante della Marmilla, prima delle alture di Nureci, sulle rive dell’Imbessu, appare Senis, annunciata dalla mole del palazzo baronale, simbolo della storia di questo paese. Le tracce della storia a Senis sono però ben più antiche e risalgono al neolitico, come testimoniano le statue antropomorfe, o Menhirs, ritrovate recentemente a Bidda ‘e Perda, nei pressi dell’omonimo nuraghe. Più conosciuto lo splendido nuraghe di Senismannu, che dall’alto di una propaggine del colle di S. Vittoria domina la piana circostante. Una misteriosa galleria lo dovrebbe collegare a quello non lontani di S. Lucia di Assolo. Nella zona di S. Vittoria sono state ritrovate tracce di un abitato forse romano. Concrete testimonianze risalenti al 1460 sono rappresentate dal palazzo baronale e dalla fontana spagnola. Il tessuto urbano Senis conserva alcuni bei portali e vecchie case in pietra: il paese appare ordinato, con bei giardini e qualche struttura turistica.

Da vedere:
Nuraghe di Senismannu

STORIA DELLA BARONIA DI SENIS

La baronia di Senis ebbe origine nel 1417 quando il re don Alfonso di Aragona, in seguito alla soppressione del giudicato di Arborea, concesse in feudo a Luigi Ludovico Pontons i territori di Parte Valenza e di Parte Barigadu.

Dopo la battaglia di Sanluri (1409) il giudicato di Arborea venne invaso dalle truppe di occupazione aragonese guidate da Pietro Torrelles, da Luigi Pontons e da altri nobili cavalieri, e il giudice Guglielmo III di Narbona fu costreto alla fuga. Il suo successore, Leonardo Cubello, dovette accettare la pace, i cui tratti furono firmati sotto le antiche mura di Oristano, nel convento di San Martino (29 marzo 1410).


Il territorio comunale è situato nella subregione di Arborea, anche se, essendo Senis uno degli ultimi paesi prima del confine con la provincia di Nuoro, viene spesso associato alla subregione Marmilla. Vicino si trova la Giara di Gesturi. Confina a sud con Assolo, a est con Nureci, a ovest con Villa S. Antonio, a nord con Asuni. Il paese è sito sul declivio di una collina denominata Gurrei, infossato in mezzo a delle colline sul greto del fiume Rio Mannu o Riu Imbessu. Il territorio è calcareo-argilloso. L'esistenza di Senis è molto remota anche se non è possibile stabilire il tempo in cui è sorto il paese. Ci sono evidenti tracce del fatto che un tempo la zona era sommersa dal mare, infatti non è difficile trovare nelle campagne stelle marine, conchiglie e cavalluci marini pietrificati. Si può senza dubbio affermare che il territorio di Senis fu abitato in epoca nuragica, essendo sopravvissuti fino a oggi i ruderi di costruzioni megalitiche come Maria Turri, Santa Luxia, Sirigoi e Senis Mannu; quest'ultima fu quasi certamente la prima dimora dei Senighesi. In questo sito s'intravedono le tracce di un antico villaggio. Senis apparteneva al Ducato di Arborea, poi durante le loro conquiste, gli Spagnoli vennero a stabilirsi, per un certo periodo, a Senis, essendo diventati proprietari della Baronia di Senis che comprendeva anche i villaggi di Assolo, Ruinas, Mogorella, Villa Sant'Antonio, Asuni, Nureci. La Baronia di Senis fu abolita nel 1863 da un decreto del Re Vittorio Emanuele II. Dopo questo fatto, il paese fece parte , assieme a Nureci, della proprietà del Conte Tufani. All'inizio del XX sec. Senis era un centro importante nella zona, c'era anche la Pretura che poi fu trasferita ad Ales. Fino agli anni 50 circa facevano parte del suo comune anche Nureci e Assolo, diventati poi comuni autonomi. Dal punto di vista culturale Senis non vanta particolari di rilievo. Negli ultimi decenni alcune persone si sono, comunque, distinte per aver dato lustro al paese. Si possono ricordare: Padre Angelo Serra, scrittore e artista; Padre Girolamo Pinna, scrittore; Sisinnio Deidda, pittore. Delle opere di questi personaggi restano alcune tracce nelle chiese del paese. Del passaggio degli Spagnoli rimane sulle rive del Rio Mannu, in località Nueddas, una fontana realizzata in blocchi di basalto e trachite, opera degli scalpellini Francesco Giuseppe e Gian Pietro Lampis di Laconi, che, presumibilmente, risale al 1600. Nell'abitato di Senis esistono ancora i resti di un antico castello che gli anziani chiamano ancora Su Palaziu 'E Cotti.

Un cenno particolare merita la fontana spagnola costruita intorno al 1737 in zona “ Nueddas”,  inserita nel parco del palazzo baronale ricco di enormi querce e adagiata sulla riva del rio “Imbessu”. 
Di questa bellissima fontana, scolpita in trachite di vario colore, si conservano quasi intatte due figure di cigni in basso rilievo, alcuni mascheroni ed altri disegni ornamentali. Sulla facciata porta scolpita in lingua spagnola una frase che ricorda lo scalpellino: “Esta fuente la ha fabbricado Francisco Joseph pro designo de su padre et maestro Juan Pedro Lampis natural de la villa de Laconi”.  

 

ILLUSTRAZIONE DELLA FONTANA SPAGNOLA  DI SENIS

1)Pietra in basalto con la scritta: "Esta fuente es de Ill. Don Fernando Nin y Masones Manca y Lima hijo segundo de los conds del Castillo".
2) Spazio per una lapide oggi scomparsa. Conteneva forse la data di costruzione.
3) Decorazioni a spirale.
4) Decorazione centrale con i cigni e il mascherone.
5) Pietra calcarea verde con la scritta:"Esta fuente la ha fabbricado Francisco Joseph por designo de su padre et maestro Juan Pedro Lampis natural de la villa de Laconi".
6) Il Rio Mannu che scorre davanti alla fontana.

Un cenno particolare merita la fontana spagnola costruita intorno al 1737 in zona “ Nueddas”,  inserita nel parco del palazzo baronale ricco di enormi querce e adagiata sulla riva del rio “Imbessu”. 
Di questa bellissima fontana, scolpita in trachite di vario colore, si conservano quasi intatte due figure di cigni in basso rilievo, alcuni mascheroni ed altri disegni ornamentali. Sulla facciata porta scolpita in lingua spagnola una frase che ricorda lo scalpellino: “Esta fuente la ha fabbricado Francisco Joseph pro designo de su padre et maestro Juan Pedro Lampis natural de la villa de Laconi”.  

 

ILLUSTRAZIONE DELLA FONTANA SPAGNOLA  DI SENIS

1)Pietra in basalto con la scritta: "Esta fuente es de Ill. Don Fernando Nin y Masones Manca y Lima hijo segundo de los conds del Castillo".
2) Spazio per una lapide oggi scomparsa. Conteneva forse la data di costruzione.
3) Decorazioni a spirale.
4) Decorazione centrale con i cigni e il mascherone.
5) Pietra calcarea verde con la scritta:"Esta fuente la ha fabbricado Francisco Joseph por designo de su padre et maestro Juan Pedro Lampis natural de la villa de Laconi".
6) Il Rio Mannu che scorre davanti alla fontana.

 

  • Senis provincia di Oristano

  • Senis curiosità

  • Senis storia

  • Senis Vacanze

  • Senis Negozi

  • Senis Ristoranti

  • Senis turismo

  • senis meteo

  • Senis foto

  • Senis fotografie

  • Senis immagini

  • Senis notizie

  • Senis territorio

  • Senis foto storiche

  • Senis servizi

  • senis archeologia

  • Senis paesaggio

 

01Elettronica di: Frongia Cesare, tel. 0783-969239  via Tellaias 12 - 09080 SENIS (Oristano) email: senis@01elettronica.it